sabato 24 luglio 2010

Settimana di scarico

Settimana relativamente leggera questa che sta per finire, con due sedute di scarico e un mantenimento di 18 Km pieni di soddisfazioni, sia per la  semplicità con cui li ho portati a casa, sia per essere riuscito a tenere dei ritmi relativamente buoni...

La settimana non è cominciata proprio nel migliore dei modi, perchè alcuni problemini intestinali non mi hanno permesso di svolgere i primi allenamenti previsti per lunedì e martedì. Per fortuna, con qualche sforzo, sono riuscito a recuperare almeno un allenamento, correndo sia mercoledì pomeriggio, sia giovedì mattina presto. Due allenamenti forse un po' troppo ravvicinati, ma le sedute erano relativamente corte, anche se un po' più veloci rispetto al solito. 

Il mercoledì pomeriggio erano previste ripetute:
  • Riscaldamento
  • 5 x 500 in 2'15"-2'20" (prima volta a scendere sotto i 4'40" per Km in ripetute)
  • Recupero 3' sotto i 6'20" per Km


Le ripetute sono andate bene, tutte nel range previsto, tranne l'ultima, in cui però penso che il gps ha leggermente sbarrellato poiché nel giro di pochi passi, ho perso 20" di velocità. Peccato per la durata dell'allenamento, perchè proprio sul più bello, è finito.


La mattina dopo, fresco come una rosa, mi sono apprestato a fare gli sprint in salita. L'unica differenza, visto che ci troviamo in una settimana di scarico, sono i pochi chilometri corsi dopo i 15 sprint. Anche questo allenamento, forse meno tonico del precedente, è comunque terminato abbastanza bene

Per quanto riguarda, invece, il lungo di mantenimento di oggi, ho provato innanzi tutto a mettere in pratica alcuni consigli dati da Alvin (soste solo ogni 5 Km, come in maratona e niente pappa) e devo dire che ho brillantemente passato la prova. I 18 Km di oggi li ho corsi con una certa freschezza, sempre senza mai tirare più di tanto, ma sforzandomi più verso la seconda parte dell'allenamento. Infatti, a parte alcuni chilometri risultati lunghi per delle salite impegnative, gli altri chilometri dai 10 in su sono risultati fra i più veloci. In particolare gli ultimi tre sono stati i più veloci.


Domani mattina, pur avendo voglia di farmi una corsetta, probabilmente farò una pausa o al massimo un giro in MTB.


Dopo una settimana di scarico, ecco all'orizzonte una settimana molto impegnativa, con molti chilometri da mettere sotto i piedi. Ripetute con recupero veloce, il lunghissimo da 26 Km e progressivi sicuramente non mi faranno annoiare!

6 commenti:

  1. Non dico altro per scaramanzia, ma mi sembra tutto ok.
    Ammiro molto il modo con cui ti sei adattato al gran caldo che abbiamo sofferto nelle ultime settimane, ora dovrebbe rinfrescare un pochino e questo ti (ci) aiuterà non poco, speriamo...

    RispondiElimina
  2. @Bummi - Grazie Marco delle tue parole, mi incoraggiano non poco. Per il fresco, speriamo... basterebbe anche solo meno umidità ;) (e incrociamo le dita sperando che tutto proceda senza nuove interruzioni!!)

    RispondiElimina
  3. Bravo Marco, i 3 km finali più veloci degli altri è il chiaro sintomo di freschezza atletica, ciò significa che ne hai di sicuro per percorrere i 26 km che ti aspettano domenica senza problemi, anche lì, se riesci, evita di mangiare in corsa, una pizza al sabato sera (carboidrati) e ne hai tranquillamente per farti 35km solo con ristori idrici (come hai ben fatto) ogni 5 km... continua così!

    RispondiElimina
  4. @Alvin - Grazie per il sostegno!! Una bella pizza sabato e poi via... 26 Km sulla litoranea salentina :D

    RispondiElimina
  5. Mmmmm e meno male che scarichi....

    RispondiElimina
  6. @Marco Bucci - Diciamo... scarico di qualità :S

    RispondiElimina